menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brindisino sorpreso con 44 grammi di coca: il gip dispone l'obbligo di dimora

Lascia il carcere il 39enne Giovanni Magli, arrestato in flagranza di reato la notte fra sabato e domenica

BRINDISI – Lascia il carcere e torna a casa, sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora, il brindisino Giovanni Magli, 39 anni, arrestato la notte fra sabato 13 e domenica 14 giugno dai carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni, poiché sorpreso con 44 grammi di cocaina e la somma di 1.795 euro in banconote di presunta provenienza illecita.

L’uomo, difeso dall’avvocato Luca Leoci, si è presentato stamani davanti al gip del tribunale di Brindisi, Vittorio Testi, nell'ambito dell'interrogatorio di convalida dell'arresto. Nel corso dell’udienza il pm ha chiesto la conferma della misura cautelare in carcere. Il giudice, invece, accogliendo l'istanza di scarcerazione avanzata dal legale, nel convalidare l’arresto, ha disposto l’obbligo di dimora. Il 39enne era in possesso di 29 dosi di sostanza stupefacente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crolla il solaio di un capannone: un morto e quattro feriti

  • Emergenza Covid-19

    Coronavirus, Puglia: altri 30 decessi, aumentano i ricoveri

  • Cronaca

    Rapina in un negozio di casalinghi, in due fuggono con la cassa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento