Scaricava acque reflue nella fogna: denunciato titolare di autolavaggio

Si tratta di un uomo di 57 anni. La scoperta è stata fatta dai carabinieri forestali

VILLA CASTELLI - Prosegue la campagna controlli, disposta dal Gruppo carabinieri Forestali di Brindisi su tutta la provincia, presso gli impianti di autoriparazione ed autolavaggio, al fine di verificare soprattutto il rispetto delle norme in materia ambientale.

Questa volta i militari della stazione Forestale di Ceglie Messapica hanno constatato che un esercizio di lavaggio automezzi, a Villa Castelli, scaricava nella fogna pubblica le acque reflue dell’attività, raccolte in apposite vasche e poi defluite con un sistema di tubazioni. Lo scarico, tuttavia, non risultava giustificato da autorizzazione. 

Sequestro autolavaggio 2-2

La condotta di scarico è stata sequestrata e il titolare dell’autolavaggio, B.G. 57 anni, denunciato per scarico non autorizzato di acque reflue industriali. La custodia giudiziale della tubazione sequestrata è stata affidata al proprietario.

“Si segnala l’ importanza della verifica all’origine di potenziali perturbazioni degli impianti di depurazione dei reflui, dove possono registrarsi sforamenti delle soglie ammesse di sostanze inquinanti, spesso dovuti ad immissioni illecite”. Scrivono i forestali in una nota. 

“Si ricorda a tal proposito, il caso dell’impianto di Francavilla Fontana, sequestrato nell’ ottobre 2019, le cui acque, come quelle di Villa Castelli, defluiscono nel Canale Reale, che a sua volta sfocia nel tratto di mare compreso nella Riserva Statale di Torre Guaceto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento