Cronaca

Scaricavano mobili sulla litoranea: multati tre artigiani

Hanno raggiunto la (martoriata) litoranea a nord di Brindisi per scaricare mobili di vario tipo, ma sulla loro strada hanno trovato i vigili urbani. Sono state inflitte tre multe da 150 euro a testa ad altrettanti artigiani

BRINDISI – Hanno raggiunto la (martoriata) litoranea a nord di Brindisi per scaricare mobili di vario tipo, ma sulla loro strada hanno trovato i vigili urbani. Sono state inflitte tre multe da 150 euro a testa ad altrettanti artigiani brindisini contribuivano ad aumentare il tasso di inquinamento della strada costiera, terra di conquista di inquinatori incalliti.

Spesso i rifiuti abbandonati lungo il ciglio della strada provengono dalle villette estive situate in zona, che in questo periodo dell’anno sono interessate dai lavori di restyling che precedono la stagione estiba. Basterebbe contattare il centralino della ditta Ecologica Pugliese per liberarsi, in maniera legale, di cianfrusaglie e oggetti di scarto. Ma gli incivili preferiscono evitare questo "fastidio", incuranti di arrecare un grave danno all’ambiente.

Gli artigiani multati in quest’ultimo caso dai vigili urbani si erano recati sul posto a bordo di un motocarro Ape e di un furgoncino. Il materiale è stato successivamente prelevato da personale della stessa Ecologica Pugliese. Il problema, però, è che per tre cittadini colti con le mani nella marmellata, ce ne sono molti altri che quotidianamente inquinano la litoranea, senza pagar dazio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scaricavano mobili sulla litoranea: multati tre artigiani

BrindisiReport è in caricamento