I ladri circolano lo stesso: sventato un altro furto in villa

Intervento dei vigilantes della Securitas in contrada Donnagnora, nelle campagne tra Ostuni e Carovigno

OSTUNI – E chi ha detto che i ladri se ne stanno tranquilli a casa? C’è sempre il patrimonio abitativo rurale, fatto di dimore estive soprattutto, nel loro mirino. Sono chiuse, anche perché le norme anti-contagio vietano l’utilizzo di seconde case, e affidate pertanto ai dispositivi di auto-protezione e alla vigilanza privata.

Che ci siano questi movimenti notturni ma anche diurni lo conferma anche il ruolino di marcia dell’istituto Securitas: da quando vige il decreto le sue guardie giurate hanno sventato tre tentativi di furto. L’ultimo risale alle 15.50 di venerdì 27 marzo quando in sala operativa è giunto il segnale di allarme di una villa in contrada Donnagnora.

auto istituto securitas-2

Questa zona, densamente occupata da ville e abitazioni rurali, si trova tra la ex statale 16 Ostuni-Carovigno e la provinciale Ostuni-San Michele Salentino, ed è attraversata da una fitta rete di strade comunali e vicinali. L’efficienza del sistema di allarme e il rapido intervento del personale della Securitas hanno impedito ai ladri di penetrare nella villa, e ne hanno provocato la fuga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

Torna su
BrindisiReport è in caricamento