Cronaca

Un bagaglio abbandonato fa scattare l'emergenza al porto

Il piano di evacuazione del terminal passeggeri di Punta delle Terrare, nel porto medio di Brindisi, è scattato questa sera a causa del rinvenimento di una valigia abbandonata nei pressi dello stesso terminal

BRINDISI - Il piano di evacuazione del terminal passeggeri di Punta delle Terrare, nel porto medio di Brindisi, è scattato questa sera a causa del rinvenimento di una valigia abbandonata nei pressi dello stesso terminal. Mentre gli artificieri e il personale della security portuale entravano in azione, i viaggiatori sono stati fatti allontanare dall'area dove sono scattate le operazioni di verifica, in attesa della conclusione delle stesse. Alla fine è stato individuato il proprietario della valigia, un cittadino albanese che si doveva imbarcare su un traghetto nell'area extra-Schengen di Costa Morena.

allarme al porto-2

Gli artificieri della Polizia di Frontiera hanno aperto il bagaglio assieme al proprietario, constando che non vi erano minacce. L'episodio, che si allinea con altri simili che si stanno verificando in Italia in questi giorni, dimostra il livello di tensione che serpeggia tra le gente, soprattutto nei siti considerati sensibili. Le operazioni sono state dirette dal dirigente dell'Ufficio di Frontiera, vicequestore Mario Marcone.

Da quanto si è appreso, è stato proprio uno dei passeggeri a segnalare la presenza della valigia ai vigilantes del servizio di security portuale, che dopo aver esaminato il bagaglio, hanno fatto allontanare dall'area i viaggiatori in attesa del check-in ed hanno avvertito gli artificieri della Polmare. Il proprietario della valigia, che si doveva imbarcare sul traghetto Voyager per Valona, era proprio all'interno del terminal impegnato nelle operazioni di pre-imbarco e aveva lasciato all'esterno i propri effetti personali.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un bagaglio abbandonato fa scattare l'emergenza al porto

BrindisiReport è in caricamento