menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scempio alla spiaggia di Giancola: anche una tartaruga morta fra i cumuli di rifiuti

C’è anche la carcassa di una tartaruga marina fra i rifiuti che infestano da giorni la spiaggia libera di Giancola, sul litorale a nord di Brindisi. Le foto inviate in redazione da una lettrice sono impietose

BRINDISI - C’è anche la carcassa di una tartaruga marina fra i rifiuti che infestano da giorni la spiaggia libera di Giancola, sul litorale a nord di Brindisi. Le foto inviate in redazione da una lettrice sono impietose.

19858702_1632238753466845_251636124_n-2

“Non so neanche se questa – riferisce la stessa – può essere definita una spiaggia. Arrivare al punto di trovare una tartaruga morta, fra i tanti rifiuti che si accumulano di giorno in giorno mischiandosi alla posidonia, è assurdo”. Questo, purtroppo, è lo stato in cui versa una delle poche spiagge libere di Brindisi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento