Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca

Schianto in minimoto: sciolta la prognosi, il bimbo è fuori pericolo

Incubo finito. E' stata sciolta la prognosi del bimbo di 6 anni che domenica scorsa è finito contro la recinzione metallica di parco Di Giulio mentre si trovava alla guida della sua minimoto, sotto lo sguardo del padre

BRINDISI – Incubo finito. E’ stata sciolta la prognosi del bimbo di 6 anni che domenica scorsa (10 aprile) è finito contro la recinzione metallica di parco Di Giulio mentre si trovava alla guida della sua minimoto, sotto lo sguardo del padre. Il piccolo nella giornata di oggi (14 aprile) ha lasciato il reparto di Terapia Intensiva ed è stato trasferito in Pediatria.

E’ fuori pericolo. Adesso è atteso da un periodo di degenza, prima di poter tornare a casa, dove ad attenderlo c'è il fratellino. Si può così scrivere il lieto fine di una vicenda che in un primo momento aveva fatto temere il peggio. Il bambino era arrivato nel Pronto soccorso dell’ospedale Perrino con una frattura cranica e varie fratture alle braccia. Le sue condizioni erano disperate. Nel primo pomeriggio venne sottoposto  un intervento chirurgico che gli ha salvato la vita.

Giusto allora fare un plauso all’equipe medica del reparto di Neurochirurgia, intervenuta sulla frattura cranica, e a quella di Ortopedia, che ha ridotto le fratture alle braccia. Per più di 48 ore il paziente è stato in coma farmacologico. Martedì i medici hanno cominciato a ridurre gradualmente il dosaggio dei farmaci. I primi riscontri sono stati positivi. Il bimbo rispondeva agli stimoli. Si muoveva. Nei giorni successivi poi si è risvegliato, ha riconosciuto i genitori e risposto alle domande poste dai medici. Adesso si può finalmente dire che il peggio è passato. Il piccolo ha vinto la sua battaglia per la vita. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto in minimoto: sciolta la prognosi, il bimbo è fuori pericolo

BrindisiReport è in caricamento