menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
tempestivo l'intervento dei mezzi di soccorso

tempestivo l'intervento dei mezzi di soccorso

Schianto prima degli esami: docente in ospedale

CISTERNINO - E’ di due feriti, di cui uno ricoverato in prognosi riservata, il bilancio di un grave incidente stradale verificatosi stamane, attorno alle 7.45, lungo la provinciale Cisternino-Martina Franca. A riportare la peggio nello schianto frontale tra un veicolo commerciale (Iveco Daily) e una “Y 10” è stato il conducente dell’utilitaria: Dino Verboschi, un ingegnere e insegnante (prossimo alla pensione) originario della città della Valle d’Itria e residente a Cisternino. Il docente - marito del comandante della polizia municipale di Cisternino, la dottoressa Lucilla Clarizia - si stava recando a Martina Franca, impegnato quale componente d’esame presso il locale Istituto tecnico commerciale e per geometri “Leonardo Da Vinci”

CISTERNINO - E' di due feriti, di cui uno ricoverato in prognosi riservata, il bilancio di un grave incidente stradale verificatosi stamane, attorno alle 7.45, lungo la provinciale Cisternino-Martina Franca. A riportare la peggio nello schianto frontale tra un veicolo commerciale (Iveco Daily) e una "Y 10" è stato il conducente dell'utilitaria: Dino Verboschi, un ingegnere e insegnante (prossimo alla pensione) originario della città della Valle d'Itria e residente a Cisternino.

Il docente - marito del comandante della polizia municipale di Cisternino, la dottoressa Lucilla Clarizia - si stava recando a Martina Franca, impegnato quale componente d'esame presso il locale Istituto tecnico commerciale e per geometri "Leonardo Da Vinci".

Per cause ancora in corso di accertamento da parte degli agenti del Commissariato di pubblica sicurezza di Martina Franca, i due autoveicoli, in un tratto della provinciale distante un paio di chilometri dal centro abitato di Martina, sono entrati in contatto. Un impatto frontale e violento.

Già ai primi soccorritori di passaggio sono apparse gravi soprattutto le condizioni dell'insegnante, rimasto incastrato nell'abitacolo della sua "Y 10" ed estratto dalle lamiere contorte dell'auto grazie all'ausilio dei vigili del fuoco di Martina Franca, giunti sul posto insieme al personale sanitario del Servizio 118. Trasportato dapprima al nosocomio di Martina, il professor Verboschi è stato successivamente trasferito presso l'ospedale Santissima Annunziata di Taranto, dove nelle prossime ore sarà sottoposto a intervento chirurgico.

A seguito del terribile impatto, l'insegnante ha riportato un trauma cranico, oltre alla frattura di alcune costole e di un piede. Il docente, tuttora in osservazione, con prognosi riservata, non è per fortuna in pericolo di vita. Meno gravi le conseguenze patite dal conducente che viaggiava a bordo del furgone.

Tanta, ovviamente, la preccupazione al "Da Vinci". Questa mattina, non vedendo arrivare il professore, sempre tra i primi a varcare l'ingresso dell'istituto scolastico, il preside e gli stessi colleghi si sono messi in contatto con i familiari, apprendendo la notizia dell'incidente, piombata a turbare la vigilia della giornata d'esordio degli esami di maturità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento