menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Schianto sulla San Pancrazio-Mesagne: morti due giovani

BRINDISI – L’ennesima tragedia del sabato sera spezza la vita di due giovani, che rientravano da a casa dopo una notte trascorsa fuori. Altri due sono invece ricoverati in gravi condizioni. Ancora sangue sulle strade provinciali: questa volta, teatro della tragedia è la strada provinciale 74 che collega Mesagne e San Pancrazio, e la vettura sulla quale viaggiavano i quattro ragazzi è finita contro un muretto a secco.

BRINDISI - L'ennesima tragedia del sabato sera spezza la vita di due giovani, che rientravano da a casa dopo una notte trascorsa fuori. Altri due sono invece ricoverati in gravi condizioni. Ancora sangue sulle strade provinciali: questa volta, teatro della tragedia è la strada provinciale 74 che collega Mesagne e San Pancrazio, e la vettura sulla quale viaggiavano i quattro ragazzi è finita contro un muretto a secco.

Non c'è stato nulla da fare per Rossano Conte, di 26 anni, nato a San Pietro ma residente a San Pancrazio, e per Claudia Falconieri, sua coetanea di Lecce. Lo schianto della Lancia Y contro il muretto è stato violentissimo, le cause dell'incidente sono ancora tutta da accertare. Al loro arrivo i vigili del fuoco - la segnalazione è partita alle 4.30 - hanno potuto estrarre vivi dalle lamiere solo gli altri due ragazzi che si trovavano a bordo. Si tratta di Donato Stridi, di San Pancrazio, e di Francesca Tamborrino, di Lecce, trasportati d'urgenza presso l'ospedale "Perrino" di Brindisi. Proprio la ragazza sarebbe in condizioni più gravi. Stridi avrebbe riportato seri problemi alle gambe ma non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto è intervenuta anche la polizia stradale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento