Sciabole giapponesi e cocaina

VILLA CASTELLI – Cocaina e sciabole giapponesi in casa: finisce agli arresti domiciliari una 21enne di Villa Castelli, Filomena Vitale, mentre è invece irreperibile il convivente, il quale potrebbe essere pienamente coinvolto nell’attività di spaccio collegata alla droga sequestrata ieri dai carabinieri della stazione locale nel corso di una perquisizione mirata. Ovviamente anche l’uomo, M.L. di 35, è stato denunciato alla procura della Repubblica.

Le sciabole e la droga

VILLA CASTELLI – Cocaina e sciabole giapponesi in casa: finisce agli arresti domiciliari una 21enne di Villa Castelli, Filomena Vitale, mentre è invece irreperibile il convivente, il quale potrebbe essere pienamente coinvolto nell’attività di spaccio collegata alla droga sequestrata ieri dai carabinieri della stazione locale nel corso di una perquisizione mirata. Ovviamente anche l’uomo,  M.L. di 35, è stato denunciato alla procura della Repubblica.

Il blitz è avvenuto in serata. In casa c’era solo Filomena Vitale. I carabinieri hanno trovato poco dopo 30 grammi di cocaina già suddivisa in dosi, tre grammi di marijuana e 1550 euro in contanti, oltre al materiale per il confezionamento della droga. Poi c’erano anche quattro katane, le celebri sciabole giapponesi, due delle quali non erano mai state denunciate come armi bianche, secondo quanto prescrive la legge.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pm di turno tuttavia ha stabilito che Filomena Vitale restasse agli arresti domiciliari, mentre i carabinieri cercano il suo compagno. Da qualche tempo i militari raccoglievano notizie sull’attività di spaccio che si svolgeva in quella casa e il altri luoghi, ma sempre collegata alla coppia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva smarrito la bici e scritto un biglietto per ritrovarla: la polizia gliene regala una nuova

  • La spiaggia libera? E' mia, e me la gestisco io

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

  • Furti d'auto in trasferta: identificati e arrestati due brindisini

  • Cellino San Marco. Una nuova tenda pneumatica per la Croce Rossa di Puglia

  • Era senza, gli prestano mascherina. Il capotreno lo fa scendere

Torna su
BrindisiReport è in caricamento