rotate-mobile
Cronaca

Sciopero dei dipendenti di Aeroporti di Puglia: possibili disagi per i passeggeri

I voli in partenza stamani dall'Aeroporto Del Salento potrebbero subire dei ritardi a causa dello sciopero indetto da un gruppo di dipendenti, fra addetti alla movimentazione dei mezzi sul piazzale aeroportuale e impiegati alle attività di check - in, di Aeroporti di Puglia, che rivendicano il passaggio a tempo indeterminato dei loro contratti di lavoro a tempo determinato

BRINDISI – I voli in partenza stamani dall’Aeroporto Del Salento potrebbero subire dei ritardi a causa dello sciopero indetto da un gruppo di dipendenti, fra addetti alla movimentazione dei mezzi sul piazzale aeroportuale e impiegati alle attività di check – in, di Aeroporti di Puglia, che rivendicano il passaggio a tempo indeterminato dei loro contratti di lavoro a tempo determinato.

I lavoratori coinvolti in questa vertenza, oltre a un’altra decina di colleghi solidali, hanno allestito un presidio di protesta all’esterno dell’area partenze, che andrà avanti fino alle 16. Coordinata dai tre sindacati confederali del settore trasporti, Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, tale iniziativa era stata preannunciata attraverso un comunicato stampa dello scorso 7 giugno. I sindacati chiedono dunque la stabilizzazione dei dipendenti di AdP con contratti a termine ancora in corso, ma la società a controllo pubblico, socio di riferimento  la Regione Puglia, replica che ciò sarà possibile solo in Il presidio allestito dai lavoratori-2caso di rinnovo del contratto con la compagnia low cost Ryanair (da cui dipende tra Bari e Brindisi l’occupazione di almeno un centinaio di unità, ndr). 

La mediazione tentata in prefettura non ha avuto un buon esito. L’accusa mossa ad Aeroporti di Puglia è di procedere “ad assunzioni esterne come un caposcalo per l’aeroporto di Brindisi, in disprezzo pure delle altissime professionalità già presenti nei propri organici o di avviare corposi piani di investimenti almeno sullo scalo politicamente più rilevante del capoluogo”.

Inoltre i sindacati chiedono di “voler considerare lo scalo di Brindisi alla stessa stregua di quello di Bari procedendo con una immediata riorganizzazione della struttura operativa dell’Aeroporto del Salento così da renderlo di fatto funzionalmente identico a quello di Bari”.? Anche in questo caso l'azienda ha spiegato che nessuna società replica in due siti diversi le stesse funzioni.

Come previsto dalla regolamentazione del settore dei trasporti, lo sciopero odierno non può comportare l’interruzione del pubblico servizio, ma i disagi per i passeggeri in partenza saranno pressoché inevitabili. Da quanto riferito dai manifestanti, l’unico volo per il quale gli stessi sono stati precettati è quello della compagnia low cost EasyJet in partenza alle 13, 55. ?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei dipendenti di Aeroporti di Puglia: possibili disagi per i passeggeri

BrindisiReport è in caricamento