menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Parte la moto d'acqua del Saf

Parte la moto d'acqua del Saf

Scomparso in mare, ricerche sospese

OSTUNI – Sospese poco fa al Pilone, sulla costa ostunese, le ricerche del 24enne Sebastiano Zagaria, di Andria, disperso in mare da stamani. Il giovane bagnante non era un buon nuotatore, ma si era avventurato in acqua assieme a due amici e sotto gli occhi della fidanzata.

OSTUNI - Sospese poco fa al Pilone, sulla costa ostunese, le ricerche del 24enne Sebastiano Zagaria, di Andria, disperso in mare da stamani. Il giovane bagnante non era un buon nuotatore, ma si era avventurato in acqua assieme a due amici e sotto gli occhi della fidanzata, malgrado le condizioni fossero proibitive a causa della mareggiata da maestrale in corso. In difficoltà a causa della risacca e della corrente, il gruppo dei tre amici è stato sospinto verso la vicinissima scogliera su cui sorge Torre S. Leonardo. Uno del gruppo è riuscito a salire sulle rocce, provocandosi abrasioni e piccole ferite, mentre un altro giovane e Sebastiano Zagaria superavano la piccola punta della torre e passavano sul lato destro della stessa.

Qui, malgrado gli sforzi dell'amico di trascinarlo sugli scogli, Zagaria ha perso la presa ed è scomparso tra le onde. Il giovane è stato vanamente cercato per lunghe ore e sino ad oltre le 19 dai sommozzatori e dal Nucleo Saf dei Vigili del Fuoco, da un elicottero sempre dei Vigili del Fuoco, da mezzi navali delle Capitanerie di Brindisi e Monopoli. Un ufficiale della Guardia Costiera ha raccolto le deposizioni degli amici del giovane disperso, mentre da Andria arrivavano alcuni congiunti di Sebastiano Zagaria.

Le ricerche saranno riprese alle prime luci di sabato, sempre da parte di Vigili del Fuoco e Guardia Costiera, sperando in condizioni meteo marine più favorevoli. Il magistrato di turno alla procura di Brindisi attende la relazione della Capitaneria di Brindisi per valutare la situazione. Quel tratto di spiaggia è considerato insidioso con particolari condizioni di onda, vento e corrente. L'1 agosto poco distante aveva perso la vita un turista 41enne della provincia di Perugia.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento