Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca San Pancrazio Salentino

Va a lavoro col furgoncino e scompare: da 3 settimane nessuna notizia di un imprenditore

Dal 13 luglio si sono perse le tracce del 54enne Salvatore Legari, originario di San Pancrazio Salentino, residente da tempo in Emilia Romagna. Ricerche avviate dai carabinieri. L'appello dei familiari: "Aiutateci"

SAN PANCRAZIO SALENTINO – La mattina dello scorso 13 luglio è uscito da casa alla guida del suo furgoncino, per andare a lavorare. Quello è stato l’ultimo momento in cui è stato visto dalla sua compagna. Da 23 giorni non si hanno notizie di Salvatore Legari, imprenditore edile di 54 anni originario di San Pancrazio Salentino che risiede da tempo in Emilia Romagna, dove si divide fra le province di Bologna e Modena. Amici e familiari hanno lanciato diversi appelli sui social network, senza ottenere risposte. E con il passare dei giorni, la preoccupazione diventa angoscia. 

La scomparsa 

Legari si trasferì nel Bolognese più di 20 anni fa. Lì, da una precedente relazione, sono nati i suoi due figli di 21 e 19 anni. Quotidianamente si spostava fra i cantieri per seguire i lavori svolti dalla sua impresa. E’ andata così anche la tarda mattinata del 13 luglio, quando da Modena, dove vive con l’attuale compagna, si è spostato verso il Comune di Salvamoggia, in provincia di Bologna.

Quando è uscito da casa indossava una t-shirt bianca con la scritta “Montanari Ceramiche" e un paio di bermuda blue tipo jeans. Calzava un paio di scarpe da ginnastica di marca Puma, di colore nero. Nel pomeriggio la compagna lo contatta telefonicamente, senza ottenere risposta. Si tratta della prima di una lunga serie di telefonate infruttuose che vanno avanti fino a tarda serata. Vane anche le telefonate dei figli. Di Salvatore, di fatto, si perdono le tracce. Sparito anche il suo furgone, cercato sia nei pressi dell’abitazione che nei dintorni del cantiere. 

Il giorno successivo la compagna sporge denuncia di scomparsa ai carabinieri della stazione di Modena, facendo scattare le ricerche. Sui profili Facebook di conoscenti e parenti vengono rilanciati degli appelli condivisi da centinaia di persone. Nei giorni successivi due sorelle del 54enne raggiungono la zona. 

L'appello dei familiari: "Aiutateci"

“Purtroppo – dichiara a BrindisiReport la sorella Nunzia – non abbiamo nessuna risposta”. I familiari brancolano nel buio da tre settimane. “Abbiamo due genitori – riferisce ancora la sorella – anziani e cardiopatici. Salvatore li sentiva telefonicamente quasi ogni giorno. Siamo sicuri che non si sarebbe mai allontanato, senza far sapere nulla”. Alla famiglia non risultano particolari problematiche: “Aveva un carattere forte, non si buttava mai giù”, afferma ancora la sorella. 

I familiari rivolgono un accorato appello affinché chiunque possa avere delle informazioni, dia un aiuto. Anche i carabinieri della stazione di San Pancrazio Salentino, da prassi, sono stati informati della scomparsa dai colleghi del comando modenese. Finora, però, la nebbia non si è ancora diradata.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va a lavoro col furgoncino e scompare: da 3 settimane nessuna notizia di un imprenditore
BrindisiReport è in caricamento