Cronaca

Scontri a Restinco, evitata evasione

BRINDISI – Ennesima nottata movimentata nel Cie di Restinco: ancora una volta gli ospiti, circa 47 tunisini, si sono lasciati andare ad atti di intemperanza nel tentativo di orchestrare una nuova fuga. Armati di spranghe si sono scagliati contro i cancelli principali tentando l'evasione. Le forze dell'ordine sono state costrette ad intervenire con gli idranti per respingere la folla infuriata che nel frattempo lanciava oggetti di ogni tipo contro i militari. La rivolta è rientrata solo dopo una mezz'oretta di tafferugli fortunatamente senza nessun ferito.

BRINDISI - Ennesima nottata movimentata nel Cie di Restinco: ancora una volta gli ospiti, circa 47 tunisini, si sono lasciati andare ad atti di intemperanza nel tentativo di orchestrare una nuova fuga. Armati di spranghe si sono scagliati contro i cancelli principali tentando l'evasione. Le forze dell'ordine sono state costrette ad intervenire con gli idranti per respingere la folla infuriata che nel frattempo lanciava oggetti di ogni tipo contro i militari. La rivolta è rientrata solo dopo una mezz'oretta di tafferugli fortunatamente senza nessun ferito.

Quello della scorsa notte è solo l'ultimo in ordine di tempo degli episodi di violenza all'interno derl centro di identificazione ed espulsione. Un luogo sempre più a rischio dove gli ospiti, extracomunitari, in attesa di identificazione trascorrono rinchiusi anche diversi mesi. Molti di loro, soggetti noti alle forze dell'ordine, alimentano le rivolte esasperando gli animi e portando a compiere anche gesti eclatanti.

Nelle ultime settimane diversi sono stati i tentativi di atti di autolesionismo che solitamente rappresentano il preludio di nuove tensioni. La scorsa settimana in due si arrampicarono sul muro di cinta con un lenzuolo legato al collo minacciando di impiccarsi: solo l'intervento dissuasivo dei poliziotti scongiurò il peggio. Intanto, rivolta dopo rivolta sta portando alla distruzione della struttura interna e degli alloggi. Vani sino ad oggi richieste, suggerimenti e proteste dei sindacati di polizia circa le criticità del centro e la carenza degli organici per la sorveglianza.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri a Restinco, evitata evasione

BrindisiReport è in caricamento