menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Lancia Y nella cunetta

La Lancia Y nella cunetta

Scontro, auto finisce nella cunetta

BRINDISI – Uno spettacolare incidente fortunatamente senza gravi conseguenze si è verificato nel pomeriggio di ieri sulla complanare che collega Brindisi a Bari all'altezza di Iaddico, in direzione Bari. Una Fiat Multipla alla cui guida c'era una donna di 60 anni, uscendo da un'area privata si è scontrata con una Lancia Y, alla cui guida c'era una 50enne, che procedeva sulla carreggiata.

BRINDISI - Uno spettacolare incidente fortunatamente senza gravi conseguenze si è verificato nel pomeriggio di ieri sulla complanare che collega Brindisi a Bari all'altezza di Iaddico, in direzione Bari. Una Fiat Multipla alla cui guida c'era una donna di 60 anni, uscendo da un'area privata si è scontrata con una Lancia Y, alla cui guida c'era una 50enne, che procedeva sulla carreggiata.

L'impatto è stato così improvviso che la conducente della Y ha perso il controllo della vettura andando a finire in un canale di scolo dell'acqua piovana ribaltandosi. Fortunatamente le due automobiliste sono rimaste illese, per loro si è trattato solo di tanta paura. Con l'aiuto di alcuni passanti la conducente dell'auto finita nella cunetta è stata fatta uscire dall'abitacolo.

Non ha riportato ferite gravi. Sul posto per i rilievi di rito si recata una pattuglia dei vigili urbani che anche attraverso la testimonianza delle due automobiliste ha ricostruito l'esatta dinamica del sinistro. Sembrerebbe che la causa principale della carambola sia stata l'asfalto reso viscido dalla pioggia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento