menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoperto deposito illegale di mangimi: sospesa l'attività

Ispezione di Nas e veterinario Asl: la struttura operava senza alcuna registrazione. Condizioni igieniche precarie

CAROVIGNO - Sospesa dall'autorità ispettiva sanitaria per ragioni igieniche l'attività di un deposito di mangimi di Carovigno. il provvedimento è stato assunto a seguito di un controllo eseguito dai carabinieri  del Nucleo antisofisticazioni e sanità di Taranto, che hanno accertato che il deposito era stato attivato senza la prescritta registrazione presso l'autorità amministrativa. Inoltre, i locali erano sporchi e privi di efficaci programmi di controllo dei parassiti, le finestre non assicuravano una buona tenuta e chiusura, i soffitti e le pareti erano sporchi e impolverati ed invasi da ragnatele e polvere diffusa, condizioni inaccettabili anche per lo stoccaggio e la conservazione di alimenti per animali. Nella circostanza, il medico veterinario dell’Asl presente al sopralluogo, ha emesso ordinanza di sospensione immediatamente esecutiva dell’attività esercitata abusivamente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento