rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Latiano

Scoperto giro di prostituzione minorile: due arresti e una denuncia

E’ accusato di aver compiuto ripetutamente atti sessuali con minorenni un latianese che nella giornata di oggi, lunedì 26 giugno, è stato arrestato dai carabinieri

LATIANO – E’ accusato di aver compiuto ripetutamente atti sessuali con ragazzine minorenni un latianese di 77 anni che nella giornata di oggi, lunedì 26 giugno, è stato arrestato dai carabinieri. In manette anche un rumeno ritenuto responsabile di favoreggiamento e agevolazione della prostituzione minorile. 

Da quanto si apprende le vittime, di 15, 16 e 17 anni sono tutte di nazionalità rumena, una di esse, incinta, oltre a prostituirsi si occupava della gestione e contrattazione, è stata denunciata al procura dei minori di Lecce. E' sorella del rumeno arrestato per favoreggiamento. L’arresto dell’orco sarebbe avvenuto in flagranza di reato a conclusione di un'articolata attività investigativa durata una settimana e avviata grazie alla collaborazione di alcuni cittadini che hanno segnalato movimenti sospetti nei pressi della stazione ferroviaria di Latiano. 

I carabinieri della locale stazione, guidata dal maresciallo Luigi D’Oria, coordinati dal capitano della compagnia di San Vito dei Normanni, Diego Ruocco, si sono messi subito a lavoro scoprendo ben presto che i sospetti erano fondati. Durante gli appostamenti hanno notato il rumeno finito poi in manette portare nei pressi della stazione delle ragazzine che poi venivano caricate in auto. Il 77enne finito nei guai avrebbe più volte abusato di minorenni, in aperta campagna. Pagava le prestazioni 5 euro l’una. E' stato arrestato in flagranza di reato e posto ai domiciliari. Il rumeno che ha favorito questo giro di prostituzione tra minorenni è finito in carcere. Le vittime sono state affidate a una casa famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto giro di prostituzione minorile: due arresti e una denuncia

BrindisiReport è in caricamento