menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoperto trullo abusivo in costruzione: denunciati proprietario e operaio

Si tratta di un 70enne e un 51enne, sono accusati di esecuzione di intervento edilizio in assenza del prescritto permesso di costruire

OSTUNI - Scoperto trullo abusivo in costruzione nelle campagne di Ostuni: denunciati per esecuzione di intervento edilizio in assenza del prescritto permesso di costruire, il proprietario committente E.B. di 70 anni e un operaio edile, P.K. di 51 anni. La scoperta è stata fatta dai carabinieri forestali della stazione di Ostuni, in località “Santo Scalone”, nell’ agro della “Città Bianca”, nell'ambito di un servizio sugli abusi edilizi. 

I militari si sono insospettiti dalla presenza di tracce di mezzi d’opera lungo una viabilità interna. Il cantiere edile era nascosto fra gli ulivi e la vegetazione spontanea e non era individuabile dalle strade principali. All’ esito dell’ accertamento sui luoghi hanno verificato che un fabbricato rurale a trulli era stato demolito, per essere ricostruito con aumento di volumetrie.

Sequestro trullo Ostuni 2-2

"E’ ben noto il fenomeno dell’ uso dei trulli a scopo residenziale nelle colline brindisine, ed altrettanto noto che gli stessi, come fabbricati rurali particolarmente tutelati, possono essere ristrutturati ma senza modificarne la tipologia e la struttura; pur tuttavia sono frequenti i casi di tentativi di ampliamento, per lo più abusivi, dato che gli Uffici Tecnici Comunali non potrebbero mai rilasciare permessi per simili interventi, se non con particolari stringenti limitazioni e prescrizioni (dettate dal Piano Paesaggistico Territoriale e dal Piano Casa della Regione Puglia)". Si specifica nella nota dei forestali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento