Cronaca Oria

Furto di energia elettrica per 78mila euro, arrestato titolare di un caseificio

li arresti per furto di energia elettrica sono ormai all'ordine del giorno, questa volta a finire nei guai, il titolare di un caseificio di Oria, D.P. 49 anni. L'allaccio abusivo alla rete elettrica, il cui valore del furto è di 78mila euro, è stato scoperto dai carabinieri dell'aliquota del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Francavilla Fontana

ORIA – Gli arresti per furto di energia elettrica sono ormai all’ordine del giorno, questa volta a finire nei  guai, il titolare di un caseificio di Oria, D.P. 49 anni. L’allaccio abusivo alla rete elettrica, il cui valore del furto è di 78mila euro, è stato scoperto dai carabinieri dell’aliquota del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Francavilla Fontana, diretta dal maresciallo Antonino Farruggia, nell’ambito di alcune attività di contrasto a questo genere di reati.

Da quanto hanno accertato i militari, l’imprenditore aveva creato un allaccio abusivo sottotraccia che bypassava il contatore elettrico. Con quel cavo veniva alimentato non solo il caseificio, con tutta l’attrezzatura ma anche l’abitazione e l’azienda agricola, entrambe attigue al caseificio. D.P. dopo le formalità di rito è stato posto ai domiciliari.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di energia elettrica per 78mila euro, arrestato titolare di un caseificio

BrindisiReport è in caricamento