rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Scuole in mano al primo che passa/ Video

BRINDISI – Lezioni sospese alla scuola primaria Crudomonte di via San Domenico Savio, nel rione Sant’Angelo. Tutto merito dei teppisti che la scorsa notte hanno devastato il pian terreno dell’istituto, imbrattando le pareti con scritte del tenore “Qui lo Stato sono io, la Mafia siamo noi”.

BRINDISI - Lezioni sospese alla scuola primaria Crudomonte di via San Domenico Savio, nel rione Sant'Angelo. Tutto merito dei teppisti che la scorsa notte hanno devastato il pian terreno dell'istituto, imbrattando le pareti con scritte del tenore "Qui lo Stato sono io, la Mafia siamo noi"; "lo Stato siamo noi" (video).

I vandali hanno fatto irruzione all'interno dell'edificio dopo aver divelto una grata metallica posta sul muretto perimetrale della scuola e forzato una porta vetrata laterale. Si sono diretti verso l'atrio di ingresso e si sono impossessati di alcuni estintori (all'appello pare ne manchino quattro), utilizzandoli per imbrattare le aule, i corridoi e lo stesso atrio.

Non paghi, hanno scaraventato per terra banchi, suppellettili, mobili e armadi, danneggiando la macchina fotocopiatrice situata all'interno delle segreteria e la macchina automatica per il caffè della sala insegnanti. Le pareti e le lavagne, come detto, sono tappezzate di scritte fatte con pennarelli e bombolette spray. Pare siano stati alcuni residenti, insospettiti dai rumori provenienti dall'interno dell'edificio, a chiedere l'intervento delle forze dell'ordine.

All'arrivo dei poliziotti della Sezione volanti, i balordi si erano già dileguati. Sul posto si sono subito recati anche i collaboratori scolastici e la dirigente dell'istituto comprensorio Sant'Elia-Commenda, la preside Annamaria Licchello. I bambini sono stati rimandati a casa. Ancora non si sa quando riprenderanno le lezioni. Il personale della scuola sta lavorando a ritmo serrato per ripulire i pavimenti, ripristinare gli arredi (per lo meno quelli che non sono da buttare) e far sparire le tracce dell'assalto. L'assessore comunale Pasquale Luperti, accompagnato da alcuni tecnici, ha effettuato in mattinata un sopralluogo. Dirigente scolastica e amministrazione comunale decideranno di concerto quando riaprire i battenti dell'edificio. (Fotoservizio Gianni Di Campi)

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole in mano al primo che passa/ Video

BrindisiReport è in caricamento