Cronaca Via Andrea Mantegna

Scuole nel mirino: non trovano i palloni e mettono la palestra a soqquadro

Continua ad aggiornarsi il bollettino di furti, tentati furti, effrazioni e raid vandalici ai danni degli istituti scolastici di ogni ordine e grado. L'ultima a finire nel mirino dei vandali è stata la scuola media di via Mantegna, al rione Sant'Elia, dell'istituto comprensivo Commenda. La palestra è stata messa a soqquadro

BRINDISI – Continua ad aggiornarsi il bollettino di furti, tentati furti, effrazioni e raid vandalici ai danni degli istituti scolastici di ogni ordine e grado. L’ultima a finire nel mirino dei vandali è stata la scuola media di via Mantegna, al rione Sant'Elia, dell’istituto comprensivo Commenda. Intorno alle 8,30 di ieri (20 aprile), poco dopo l’inizio delle lezioni, un operatore scolastico ha notato che la palestra era stata messa a soqquadro.

Poi si è accertato che qualcuno, la notte fra domenica e lunedì (o forse quella precedente), aveva rotto una finestra al pian terreno e si era introdotto nell’edificio, dirigendosi appunto verso la palestra. Con ogni probabilità stava cercando dei palloni nuovi. Ma questi si trovavano in un’altra ala del plesso.

Deluso per non aver trovato il “bottino”, l’idiota di turno ha sfogato la sua rabbia su tutto quello che gli è capitato sotto tiro, seminando il caos. Una pattuglia di poliziotti della Sezione Volanti si è recata sul posto per i rilievi del caso. Il danno è ancora da quantificare.

Purtroppo, va ancora una volta preso atto della totale vulnerabilità delle scuole, completamente sprovviste di adeguati sistemi di difesa. E in alcuni casi, come avvenuto la scorsa settimana all’istituto Alberghiero, il danno è talmente grosso da pregiudicare il diritto allo studio di centinaia di studenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole nel mirino: non trovano i palloni e mettono la palestra a soqquadro

BrindisiReport è in caricamento