Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

"Se i netturbini mischiano i rifiuti è perché i cittadini non differenziano bene"

Se i netturbini mischiano tutto è perché i cittadini non differenziano i rifiuti. È quanto emerge da una nota inviata da Ecologica Pugliese in risposta a un "blitz" della Polizia municipale di Brindisi

BRINDISI – Se i netturbini mischiano tutto è perché i cittadini non differenziano i rifiuti. È quanto emerge da una nota inviata da Ecologica Pugliese in risposta a un “blitz” della Polizia municipale di Brindisi che giovedì scorso, dopo il mercato settimanale, ha sorpreso i netturbini, al quartiere Sant’Elia, conferire tutti i tipi di materiale di scarto in un unico cassone.

Gli operatori di Ecologica pugliese, la ditta che si occupa della raccolta dei rifiuti per conto del Comune di Brindisi, insieme a una pattuglia vigili in piazza mercato-2della Municipale, venerdì 11 marzo, hanno eseguito un sopralluogo in Piazza Mercato e in via San Domenico Savio. Il risultato è raccontato in decine di foto fornite dalla ditta e pubblicate a corredo di questo articolo. 

“L’ispezione ha messo in luce un evidente cattivo utilizzo dei cassonetti adibiti alla raccolta differenziata da parte delle utenze. I carrellati posizionati nella piazza e destinati alla raccolta selettiva di carta, plastica, rifiuti organici, vetro e metalli sono stati trovati colmi di un mix di rifiuti indifferenziati – si legge nella nota diffusa dalla ditta di igiene urbana – la presenza di più frazioni merceologiche nello stesso contenitore  impedisce una postuma selezione, in quanto il differenziabile risulta inquinato. In questi casi gli operatori addetti al ritiro sono costretti a considerare i rifiuti come indifferenziato, con destinazione finale in discarica. Per evitare simili fenomeni tutti i cittadini dovrebbero collaborare, adottando stili di vita quotidiana eco-sostenibili, per non favorire il ripascimento delle discariche, la cui gestione rappresenta  un grosso problema ambientale. Questa partecipazione dal basso è ancor più importante per l’utenza brindisina, dati i recenti fatti di cronaca sul tema”.

“L' azienda resta sempre a disposizione per ottimizzare il servizio reso alla cittadinanza, ma chiede maggiore attenzione a tutti i cittadini, considerato che quanto emerso dagli accertamenti è chiaro sintomo di persistenza di condotte illecite e di violazione delle regole sul conferimento dei rifiuti. La Ecologica Pugliese, convinta che una grossa fetta della popolazione, ad oggi, possa collaborare per raggiungere il comune obiettivo di tutela dell’ ambiente locale, invita a segnalare eventuali abusi e/o reati relativi al conferimento dei rifiuti attraverso il numero verde 800194308, il sito internet e la pagina Facebook “Ecologica Pugliese Srl Sede di Brindisi”.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Se i netturbini mischiano i rifiuti è perché i cittadini non differenziano bene"

BrindisiReport è in caricamento