menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I percorsi della Via Appia, e gli scavi in territorio di Oria

I percorsi della Via Appia, e gli scavi in territorio di Oria

Se la Via Appia finisce a Taranto. Brindisi fuori dagli eventi di maggio

La Via Appia finisce a Taranto. Il 14 maggio per l'Appia Day a Roma a tenere alta l'immagine del territorio brindisino ci sarà solo l'ente Parco regionale delle Dune costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo

La Via Appia finisce a Taranto. Il 14 maggio per l’Appia Day a Roma a tenere alta l’immagine del territorio brindisino ci sarà solo l’ente Parco regionale delle Dune costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo, mentre risultano non pervenute la città che era il più importante porto romano per l’Oriente, e stazioni della Regina Viarum come Oria e Mesagne. 

E’ la desolante constatazione che si ricava leggendo il reportage dell’agenzia Dire (che pubblichiamo di seguito), sull’evento storico, culturale e turistico di metà con la festa popolare “Da Roma a Brindisi lungo la Via Appia”. Brindisi infatti compare solo nel titolo della manifestazione.

Il 14 maggio nella capitale ci saranno gonfaloni e delegazioni di 22 città con taranto unica in Puglia, che offriranno prodotti del loro territorio e materiale di promozione turistica nei rispettivi stand, mentre in varie date organizzeranno iniziative e manifestazioni nei rispettivi territori sempre in tema. Per la provincia di Brindisi ci sarà solo un evento del parco delle Dune.

E dire che si tratta della seconda edizione dell’Appia Day, quindi perso il primo treno si sarebbe potuto fare in modo di prendere il secondo. Il comitato promotore dell’Appia Day è composto da Legambiente, Italia Nostra, Touring Club Italiano, FederTrek e VeloLove: una di queste associazioni ha contattato le amministrazioni comunali di Brindisi, Oria, Mesagne e di altre città della provincia per ottenere adesioni? Ai Comuni sono arrivati inviti?

La questione non è secondaria, data l’importanza culturale e  giornalistica data alla riscoperta della Via Appia, e ai suoi intrecci con le Vie Francigene che conducevano a Brindisi. Ce la faremo per la terza edizione? La speranza è l’ultima a morire. Ecco di seguito l’articolo sull’Appia Day pubblicato dall’agenzia Dire.

L'antico tracciato della via Appia-2

(Agenzia Dire) Il 14 maggio è ‘Appia day’ Da Roma a Brindisi lungo l’Appia Antica, la grande festa popolare promossa da decine di associazioni per riappropriarsi della bellezza e della storia della Regina Viarum Monumenti aperti, visite guidate, archeotrekking, degustazioni e street food, ciclotour alla scoperta del Grab, musica, attività per bambini Tutti gli eventi su www.appiaday.it.

Dopo lo straordinario successo dello scorso anno, ecco la seconda edizione di Appia Day che da Roma a Brindisi farà riscoprire il 14 maggio, rigorosamente a piedi e in bici, la più celebre delle vie romane e i suoi monumenti. L’evento, organizzato da un ampio comitato promotore (di cui fanno parte, tra gli altri, Legambiente, Touring Club Italiano, Federtrek e Italia Nostra) con il patrocinio del Comune di Roma, del Mibact, della Regione Lazio e dell’Enit e la collaborazione del Parco Archeologico dell’Appia Antica, del Parco Regionale dell’Appia Antica e della Sovrintendenza Capitolina, vuole essere una grande festa popolare che unirà tante città e comunità locali per celebrare il fascino e l’incanto dell’Appia Antica e per chiedere la pedonalizzazione della storica strada 365 giorni all’anno, realizzando il sogno di Antonio Cederna: creare un parco archeologico unico al mondo da Piazza Venezia ai Castelli Romani. Un obiettivo condiviso da decine di migliaia di persone, almeno 50mila, che lo scorso anno hanno invaso e partecipato alla prima edizione di Appia Day.

Anche per questa edizione 2017 saranno tanti gli eventi organizzati soprattutto a Roma, cuore dell’Appia Day, ma anche nei diversi comuni del Centro e Sud Italia attraversati dall’antica Appia: da Roma a Genzano, da Velletri a Latina e Caserta, da Terracina a Taranto solo per citarne alcuni, si alterneranno visite guidate, pedalate e passeggiate lungo il tracciato che per secoli ha unito centro e sud Italia e le comunità di queste terre.

appia antica oria 2-2

Nel tratto romano dell’antica consolare compreso tra l’ex Cartiera Latina e il Mausoleo di Cecilia Metella, si concentreranno gli appuntamenti che animeranno la domenica del 14 maggio: dall’apertura straordinaria dei monumenti pronti a svelare la loro bellezza e i loro segreti grazie a delle guide speciali alle passeggiate e all’archeotour in bici lungo l’Appia, dalla musica alle attività per bambini (con i laboratori del riciclo creativo e pedalate nella Valle della Caffarella), per poi passare alle performance teatrali itineranti, alla mostra fotografica allestita con i documenti dell’Archivio Cederna a Capo di Bove e alla divertente iniziativa “Instantmeet – Raccontando l’Appia”.

All’appuntamento romano parteciperanno anche 22 amministrazioni attraversate dall’originario percorso della consolare: Ciampino, Marino, Albano, Velletri, Cisterna di Latina, Latina, Terracina, Fondi, Gaeta, Minturno, Mondagrone, Falciano del Massico, Caserta, S. Prisco, Francolise, Capua, S. Maria Capua Vetere, S. Maria a Vico, Calvi, Mirabella Eclano, Calitri, Taranto. I sindaci di questi Comuni rappresenteranno il loro territorio nella Capitale, intervenendo la mattina del 14 maggio a Roma davanti a Cecilia Metella con il loro gonfalone e la loro banda e portando anche tanti buoni prodotti locali da gustare e apprezzare nei vari stand.

Ci saranno anche i presidenti dell’Ente Parco Regionale Riviera di Ulisse e del Parco Naturale Regionale Dune costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo (provincia di Brindisi). L’Appia Day offrirà anche la possibilità di conoscere da vicino il percorso del Grab, il Grande Raccordo Anulare delle Bici, la greenway ciclopedonale capitolina che ha il suo tratto più pregiato nella passeggiata archeologica da Piazza Venezia all’Appia Antica e che è nato proprio in continuità con l’idea di Cederna di rendere fruibile e accogliente il percorso monumentale. Tra i tanti appuntamenti a due ruote, c’è la Grab bike, una ciclo passeggiata di circa 20 chilometri che partirà alle 10 dal Colosseo, per poi proseguire lungo gli archi di trionfo degli antichi Acquedotti Romani e raggiungere nuovamente l’Appia Antica, nell’area del Mausoleo di Cecilia Metella.

appia antica oria-2

Nella settimana di avvicinamento al 14 maggio, tra gli appuntamenti in programma a Cisterna di Latina il 23 aprile ci sarà “Tres Tabernae Open Day” con l’apertura straordinaria e visite guidate al sito archeologico. Il 7 maggio a Brindisi il Parco Naturale Regionale Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo ha organizzato una passeggiata da Ostuni ad Egnazia lungo la via Traianea tra olivi monumentali, masserie storiche e frantoi ipogei.

Il 13 e il 14 maggio i comuni di Santa Maria Capua Vetere, San Prisco, Curti e Capua organizzeranno visite guidate lungo i monumenti che si trovano lungo l’Appia. Invece il 14 maggio dal cuore dell’Appia Antica prenderà il via Appia Trail, un cammino di 8 giorni, sostenuto da Coopculture e Regione Lazio, che partirà dalla Regina Viarum, in concomitanza con l’Appia Day, per arrivare a Santa Maria Capua Vetere – Capua incontrando operatori, istituzioni e comunità locali con eventi organizzati sul territorio, in particolare con tre incontri e convegni realizzati a Terracina, Minturno e Santa Maria Capua Vetere. Sul sito e sui social si potrà consultare il calendario completo degli eventi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento