Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Festival Puglia in Corto, oggi effetti speciali horror col maestro Stivaletti

Il maestro del trucco horror svela i segreti del set nel foyer del Nuovo Teatro Verdi di Brindisi. In serata la proiezione dei cortometraggi finalisti. Domenica arriva Mingo

BRINDISI – Seconda giornata del Festival Puglia in Corto, rassegna dedicata a film-maker e registi, organizzata da SaltoQuantico produzioni cinematografiche con il patrocinio del Comune di Brindisi e di Apulia Film Commission: oggi il maestro degli effetti speciali Sergio Stivaletti svelerà alcuni dei trucchi cinematografici che hanno determinato il successo dei film di Dario Argento, Pupi Avati e Lamberto Bava, a cui ha partecipato firmando la parte horror e del make up.

L’appuntamento è per questo pomeriggio, a partire dalle 18,30, nel foyer del Nuovo Teatro Verdi di Brindisi. L’ingresso al pubblico è libero. Il maestro terrà un laboratorio di visual effects coinvolgendo i partecipanti.

In serata, con inizio alle 21, la proiezione di 14 lavori, tra corti e documentari, arrivati in finale e sottoposti alle valutazioni della giuria tecnica, presieduta dal maestro Stivaletti. L’ingresso al pubblico è gratuito. I giudici hanno già visionato sette opere nella serata di ieri. Ventuno i finalisti, su 120 partecipanti al festival, la cui direzione artistica è affidata a Roy Geraci.

La giuria è composta da:  Andrea Costantino, in rappresentanza di “AncheCinema”, casa di produzione che un anno e mezzo fa ha lanciato l’App per la distribuzione di cortometraggi di qualità, messa a disposizione per il Festival Puglia in Corto; Corrado Azzollini, per la società di produzione “Draka production and distribuction” che lo scorso 14 maggio ha presentato il film “Nomi e cognomi”, con Enrico Lo Verso e Maria Grazia Cucinotta; Simonetta Dello Monaco per Apulia Film Commission e Luciano Loiacono, presidente del Consiglio comunale di Brindisi, per l’amministrazione cittadina.

In palio ci sono premi per il miglior corto, miglior documentario, migliore regia. Ci sono anche i premi per i migliori effetti speciali e città di Brindisi. Fuori concorso, quello per il corto di produzione straniera: sono arrivate 700 domande di partecipazione dall’estero. Il prossimo anno, quindi, ci sarà una sezione speciale per i lavori non italiani.

La cerimonia di premiazione si svolgerà domenica sera, sempre nella piazzetta del Nuovo Teatro Verdi. Per la terza e ultima serata del Festival Puglia in Corto è prevista la partecipazione di Mingo De Paquale, l’attore barese, che di recente ha preso parte alla lavorazione del film Nomi e cognomi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festival Puglia in Corto, oggi effetti speciali horror col maestro Stivaletti

BrindisiReport è in caricamento