rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Due rapine in un mese al panettiere

SAN VITO DEI NORMANNI – Colpo fotocopia e non è escluso che ad agire possa essere stato lo stesso commando di qualche settimana fa. Seconda rapina nell'arco di meno di un mese ai danni del panettiere di San Vito dei Normanni 79enne Raffaele Masiello. Quella messa a segno a Natale fruttò 30 euro circa, la seconda messa a segno in nottata, è andata meglio per i malviventi che sono riusciti a sgraffignare circa 1000 euro.

SAN VITO DEI NORMANNI - Colpo fotocopia e non è escluso che ad agire possa essere stato lo stesso commando di qualche settimana fa. Seconda rapina nell'arco di meno di un mese ai danni del panettiere di San Vito dei Normanni 79enne Raffaele Masiello. Quella messa a segno a Natale fruttò 30 euro circa, la seconda messa a segno in nottata, è andata meglio per i malviventi che sono riusciti a sgraffignare circa 1000 euro.

Il terrore irrompe un quarto d'ora dopo la mezzanotte quando il commerciante si trova nel laboratorio - sulla via per Carovigno - insieme con la sua dipendente, la 49enne rumena Doinita Maria Bercu a confezionare i prodotti per i suoi clienti. Rapina identica nelle modalità a quella delle settimane precedenti. In due, mascherati con passamontagna, armati di coltello, irrompono nel negozio e minacciano l'uomo, imponendogli di aprire la cassaforte all'interno della quale è custodito l'incasso della giornata precedente.

Arraffate le mille euro i due sono fuggiti a piedi perdendosi nel buio della notte. Secondo una prima descrizione dei malcapitati sembra che i banditi possano essere del posto almeno dall'accento dialettale e considerato il fatto che si muovevano anche con una certa disinvoltura e sapevano che nel negozio si trovasse una cassaforte.

Particolare di non poco conto per i carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni guidati dal capitano Ferruccio Nardacci che si occupano delle indagini. Escalation di rapine nel brindisino. Sono tre i colpi messi a segno nell'arco di poche ore tra la serata di sabato e le prime ore di domenica tra Cellino San Marco al supermercato New Bone, alla tabaccheria di piazza Raffaello a Brindisi e al panettiere di San Vito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due rapine in un mese al panettiere

BrindisiReport è in caricamento