Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Ceglie Messapica

Seguendo una pala meccanica rubata, trovano pollaio con la droga: un arresto

Seguendo le tracce di una pala meccanica rubata, hanno trovato anche un pollaio pieno di cocaina, hascisc e marijuana. Tutto questo si trovava nella proprietà del 26enne Domenico Amico, di Ceglie Messapica. I carabinieri della stazione di Cisternino diretti dal luogotenente Argentieri si erano presentati nel suo terreno alla ricerca di un mezzo che la notte fra il 22 e il 23 marzo era stata rubato

CEGLIE MESSAPICA – Seguendo le tracce di una pala meccanica rubata, hanno trovato anche un pollaio pieno di cocaina, hascisc e marijuana. Tutto questo si trovava nella proprietà del 26enne Domenico Amico, di Ceglie Messapica. I carabinieri della stazione di Cisternino diretti dal luogotenente Argentieri si erano presentati nel suo terreno alla ricerca di un mezzo che la notte fra il 22 e il 23 marzo era stata rubato da un cantiere edile di Cisternino.

I militari hanno raccolto la denuncia di furto ieri mattina (23 marzo). Grazie a una serie di accertamenti investigativi, hanno subito capito che questa aveva preso la via di Ceglie Messapica. E infatti, nella serata di ieri, quando si sono presentati nel pollaio di Amico situato nelle campagne cegliesi, le forze dell’ordine hanno trovato il mezzo AMICO DOMENICO-2rubato. Ma il giovane dava evidenti di nervosismo.

I carabinieri hanno allora deciso di procedere con un controllo di più accurato. Addosso gli è stato trovato un grammo di cocaina. Nelle nicchie di un trullo, poi, sono saltati fuori 220 grammi di hascisc, 13 grammi di cocaina e 18 grammi di marijuana, il tutto suddiviso in dosi, pronto quindi per lo spaccio al dettaglio.

I carabinieri hanno inoltre rinvenuto un bilancino di precisione e materiale presumibilmente utilizzato per il confezionamento della droga. Per Amico sono scattate le manette ai polsi con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Per il ritrovamento della pala meccanica rubata, invece, è scattata una denuncia per ricettazione. 

L’acume investigativo dei militari di Cisternino,  coordinati dal comandante della compagnia di Fasan, Pierpaolo Pinnelli, si è rivelato dunque decisivo nel recuperare droga e mezzo rubato, nel frattempo restituito al legittimo proprietario. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seguendo una pala meccanica rubata, trovano pollaio con la droga: un arresto

BrindisiReport è in caricamento