menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
il sostituto procuratore Milto Stefano De Nozza

il sostituto procuratore Milto Stefano De Nozza

Semi di giustizia per Borsellino

OSTUNI - Si è svolta ad Ostuni la manifestazione "Semi di giustizia...fiori di corresponsabilità" organizzata da giovani liceali di Ostuni nell'anniversario della morte del giudice Paolo Borsellino.

OSTUNI - Si è svolta venerdì sera ad Ostuni la manifestazione "Semi di giustizia...fiori di corresponsabilità" organizzata da giovani liceali di Ostuni nell'anniversario della morte del giudice Paolo Borsellino. L'appuntamento, diffuso tramite web, ha coinvolto giovani ed adulti, molti dei quali per la prima volta, hanno appreso dell'esistenza di una Stele dedicata alle vittime della mafia, presente dal 2009 nel Campus antistante il Circolo Tennis di Ostuni. I giovani hanno voluto ricordare le parole di Borsellino attraverso le sue frasi più significative, leggendole ad alta voce:

"La lotta alla mafia, il primo problema da risolvere nella nostra terra bellissima e disgraziata, non doveva essere soltanto una distaccata opera di repressione, ma un movimento culturale e morale che coinvolgesse tutti e specialmente le giovani generazioni, le più adatte a sentire subito la bellezza del fresco profumo di libertà che fa rifiutare il puzzo del compromesso morale, dell'indifferenza, della contiguità e quindi della complicità".

Dopo le letture, i giovani hanno sparso intorno alla stele i semi ricevuti a marzo scorso a Firenze da don Luigi Ciotti in occasione della Giornata della Memoria delle Vittime della Mafia. È intervenuto Milto Stefano De Nozza, sostituto procuratore della Repubblica di Brindisi, da sempre impegnato con i giovani della provincia per la diffusione della cultura dell'antimafia, che ha commemorato la figura del giudice Paolo Borsellino ed ha incoraggiato i giovani a seguire i propri sogni e talenti, nella consapevolezza che l'impegno e la passione per il proprio mestiere sono le caratteristiche che rendono grandi gli uomini e civile il Paese.Tra i partecipanti anche il Sindaco di Ostuni che, con silenziosa presenza, ha dimostrato di essere vicino ai giovani e di sostenerli in queste iniziative tanto significative ed importanti per la loro crescita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento