Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca

Seminario full immersion di medicina olistica a Palazzo Granafei Nervegna

Sabato 3 ottobre, dalle ore 9 alle ore 18, al Palazzo Granafei Nervegna, in Via Duomo, a Brindisi, si svolgerà, per la prima volta, un importante seminario di base del dott. Claudio Pagliara, su "Come guarire o potenziare la tua salute con la medicina olistica"

BRINDISI - Sabato 3 ottobre, dalle ore 9 alle ore 18,  al Palazzo Granafei Nervegna, in Via Duomo, a Brindisi, si svolgerà, per la prima volta,  un importante  seminario di base del dott. Claudio Pagliara, su  “Come guarire o potenziare la tua salute  con la medicina olistica”. Sono in molti a confondere la medicina olistica con la medicina alternativa. In realtà la medicina olistica non è una medicina alternativa rispetto alla medicina tradizionale bensì una medicina che completa la medicina tradizionale.

La medicina olistica, comunque, non ha visioni pregiudiziali nei confronti di nessun sapere, tantomeno nei confronti delle medicine alternative. Anzi le accetta, ma, naturalmente, solo nei limiti in cui i risultati di queste medicine si basano sul metodo scientifico (in altre parole solo se i risultati ottenuti sono replicabili e verificabili).

Non si può pensare di curare con efficacia qualunque malattia, dal raffreddore al tumore, pensando solo all’organo ammalato, trascurando il vissuto del paziente e separandolo anche dal contesto sociale e culturale in cui quel paziente vive ed opera. “In base alla mia lunga esperienza di medico, di ricercatore e di oncologo, posso affermare con certezza – dice Pagliara - che, se vogliamo essere più efficaci, dobbiamo necessariamente occuparci dell’essere umano in tutte le sue dimensioni (biologica, psicologica, sociale, spirituale e sessuale) e in rapporto all’ambiente di vita e di lavoro. Bene, è quello che è e che fa la medicina olistica.

“Nella medicina tradizionale l’uomo ha un ruolo prevalentemente passivo, sono gli agenti esterni che sono responsabili delle malattie. Per la medicina olistica, invece, ciascuno di noi – spiega ancora il medico originario di San Vito dei Normanni - ha un ruolo attivo ed è lo stesso individuo responsabile della propria salute e della propria malattia. Nella medicina olistica la guarigione prevede dunque lo sviluppo delle potenzialità del paziente. Ogni vero cammino terapeutico è anche un percorso di crescita interiore.  Esistono diversi dati scientifici che dimostrano la maggiore efficacia ed efficienza della Medicina Olistica in diverse malattie, compreso il cancro”.

Sicuramente l'efficacia e l'efficienza nella prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione di qualsiasi malattia, dai tumori alle malattie dell'apparato cardiovascolare, dalle fratture al semplice raffreddore, è molto maggiore “se non si limita l'attenzione al singolo organo od alla singola malattia, ma se ci si interessa del malato nella sua globalità ( nella sua dimensione biologica, psicologica, sociale, sessuale e spirituale),  e se  si pone l'attenzione al suo ambiente di vita e di lavoro”.

“Nella medicina Olistica è custodito il segreto per un più efficiente percorso di guarigione da ogni malattia, compreso il cancro. La medicina Olistica – prevede Claudio Pagliara - sarà  la medicina del futuro ed, un giorno, non molto lontano, dimostrerà che anche i miracoli si potranno replicare scientificamente. Per la medicina olistica, infatti, i miracoli esistono e si possono riprodurre.  Il termine olistico deriva dalla parola greca holos che significa il tutto, l'insieme; la medicina olistica, quindi, si occupa sia della globalità dell'essere umano, visto nelle sue diverse dimensioni, sia del suo ambiente di vita e di lavoro”.

La medicina olistica è più scientifica della medicina tradizionale, “perché è l’unica che parte dalla piena consapevolezza che non esiste una separazione fra l’uomo e la natura, fra la mente ed il corpo, fra lo spirito e la materia, fra i pensieri e le emozioni, fra il conscio e l’inconscio, fra la scienza della materia e la scienza dello spirito; è l’unica, inoltre, che sa che nulla succede per caso, e che riesce a vedere l’essere umano nella sua interezza ed in rapporto al suo ambiente di vita e di lavoro”.

Pagliara spiega nei sui libri che “esistono in ciascun essere umano potenzialità enormi e misteriose che aspettano solo di essere conosciute e mobilizzate. Sarà trasmesso anche  il distillato dell'esperienza di circa 40 anni di ricerca e di  lotta contro le malattie e contro il cancro, con il costante impegno di  promuovere l'obiettivo di un completo benessere fisico, psichico e sociale. ‘Il futuro dipende da quello che facciamo nel presente’ (Gandhi). Quando tu cambi, tutto il mondo intorno cambia”.

Si può seguire Claudio Pagliara sulla pagina di Facebook. E si può accedere al sito www.claudiopagliara.com dove si trovano anche molte risorse gratuite per conoscere ed approfondire. Durante il seminario, saranno presenti due aziende di prodotti biologi che saranno liete di offrire le loro degustazioni: il Caseificio Lanzillotti di San Vito dei Normanni,  che fa parte della Comunità dei produttori Caseari dell’Alto Salento, e Calemone, Azienda Agricola Univerde Srl di Contrada  Baccadani, in territorio di Brindisi. Per prenotare bisogna rivolgersi all’associazione Olistica Ganesh, Via Perrino 18/20, tel 331 5006241.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seminario full immersion di medicina olistica a Palazzo Granafei Nervegna

BrindisiReport è in caricamento