menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Senza tetto dorme sotto ai portici al Sant'Elia: "Troviamogli una sistemazione dignitosa"

Un extracomunitario di 22 anni da un paio di giorni trascorre le notti in via Ligabue. Non dà fastidio a nessuno. I cittadini gli danno acqua, vestiti e cibo

BRINDISI – C’è un extracomunitario di 22 anni che da un paio di giorni trascorre le notti sotto a un porticato al civico 59 di via Ligabue, al rione Sant’Elia. Non dà fastidio a nessuno. La sera stende un paio di coperte sul marciapiede, piazza un cuscino all’angolo fra due muri e prende sonno. 

“Noi semplici cittadini – dichiara un cittadino - più che dargli delle lenzuola, dei vestiti, acqua fresca e del cibo non possiamo fare”. I residenti chiedono che qualcuno faccia qualcosa per trovare una degna sistemazione a questo giovane senza tetto.

“Le forze dell’ordine-  prosegue un cittadino - ci hanno risposto che non è un loro compito occuparsi di questo caso e che dormire per strada non è un reato. Per il bene di questo ragazzo, ci auguriamo che si possa trovare una soluzione”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento