menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Indagini da parte dei militari della compagnia carabinieri di Fasano

Indagini da parte dei militari della compagnia carabinieri di Fasano

Sequestrata autocarrozzeria abusiva

FASANO – Svolgeva l'attività di carrozziere in un capannone sprovvisto di tutte le autorizzazioni necessarie per quel genere di professione, e in più custodiva rifiuti speciali che sarebbero dovuto essere smaltiti secondo le procedure previste dalla legge. Un carrozziere di 51 anni di Fasano, E.G. è stato denunciato dai carabinieri della locale compagnia al comando del capitano Gianluca Sirsi, per attività di gestione di rifiuti non autorizzata e realizzazione di opere edilizie in totale difformità al permesso a costruire.

FASANO - Svolgeva l'attività di carrozziere in un capannone sprovvisto di tutte le autorizzazioni necessarie per quel genere di professione, e in più custodiva rifiuti speciali che sarebbero dovuto essere smaltiti secondo le procedure previste dalla legge. Un carrozziere di 51 anni di Fasano, E.G. è stato denunciato dai carabinieri della locale compagnia al comando del capitano Gianluca Sirsi, per attività di gestione di rifiuti non autorizzata e realizzazione di opere edilizie in totale difformità al permesso a costruire.

L'intero stabile, situato sulla Fasano - Cisternino è stato posto sotto sequestro. I militari si sono accorti delle irregolarità in cui versava il capannone oggetto di ispezione in seguito a una serie di controlli del territorio tesi a smascherare i reati di natura ambientale nonché i furti di metalli che, venduti sul mercato nero, possono fruttare denaro. Sono stati passati al rastrello, quindi, i depositi di materiale ferroso che potrebbero nascondere del rame.

E' così che nel pomeriggio di ieri i carabinieri della compagnia di Fasano hanno controllato la carrozzeria di proprietà del 51enne fasanese. Con l'ausilio dei tecnici del Comune è stato accertato che quello stabile era completamente abusivo. Inevitabile il sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento