rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca

Sequestrate 15 tonnellate di molluschi

BRINDISI – Trasportate al largo del porto e scaricate in mare ben 15 tonnellate di molluschi bivalvi avariati, che un Tir sbarcato dal traghetto Catania proveniente dalla Grecia avrebbe recapitato ad un centro di distribuzione commerciale della provincia di Taranto.

BRINDISI ? Trasportate al largo del porto e scaricate in mare ben 15 tonnellate di molluschi bivalvi avariati, che un Tir sbarcato dal traghetto Catania proveniente dalla Grecia avrebbe recapitato ad un centro di distribuzione commerciale della provincia di Taranto. E? il risultato dei controlli condotti nell?area di Punta delle Terrare anche sulle derrate alimentari, oltre che in funzione anticontrabbando, antidroga e contro il traffico di clandestini. Hanno operato, nel caso specifico, Guardia Costiera, Guardia di Finanza e Svad Dogane.

?Il prodotto, in evidente cattivo stato di conservazione non era più vivo e vitale, a causa della presunta interruzione della catena del freddo durante il trasporto, così come specificato dal direttore sanitario dell?Asl ? Siav ?B? di Brindisi intervenuto sul posto, veniva posto immediatamente sotto sequestro, portando congiuntamente  alla identificazione e successiva denuncia a piede libero di un cittadino di nazionalità greca per la violazione della legge n. 283/62?, fa sapere una nota della Capitaneria di Porto di Brindisi.

Il formato del caso, il magistrato di turno alla procura della Repubblica, Giuseppe De Nozza, ha disposto il sequestro del carico del Tir e la sua distruzione, eseguita nel modo già descritto in principio dalla unità navali della stessa Guardia Costiera. Ai pesci, quelle ostriche non faranno male. La stessa cosa non sarebbe stata per i consumatori, se malauguratamente quei prodotti ittici fossero arrivati sui banchi di vendita. Il loro valore commerciale, fanno sapere dalla Capitaneria di Brindisi, si aggirava attorno ai 50mila euro.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrate 15 tonnellate di molluschi

BrindisiReport è in caricamento