rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Sequestrati dalla Finanza al porto 26mila paia di occhiali cinesi ritenuti fuorilegge

BRINDISI - Maxisequestro di prodotti contraffatti cinesi da parte della compagnia della guardia di Finanza di Brindisi in collaborazione col personale dell'Agenzia delle dogane, nel porto del capoluogo messapico. Decine di migliaia i pezzi sequestrati pericolosi ritenuti pericolosi per la salute del consumatore. Si tratta di 26mila paia di occhiali destinati alla correzione della presbiopia semplice e di 2.500 flaconi di profumi col marchio Bulgari. La scoperta è avvenuta durante i controlli di routine che avvengono allo sbarco dei Tir provenienti dalla Grecia.

BRINDISI - Maxisequestro di prodotti contraffatti cinesi da parte della compagnia della guardia di Finanza di Brindisi in collaborazione col personale dell'Agenzia delle dogane, nel porto del capoluogo messapico. Decine di migliaia i pezzi sequestrati pericolosi ritenuti pericolosi per la salute del consumatore. Si tratta di 26mila paia di occhiali destinati alla correzione della presbiopia semplice e di 2.500 flaconi di profumi col marchio Bulgari. La scoperta è avvenuta durante i controlli di routine che avvengono allo sbarco dei Tir provenienti dalla Grecia.

Il sequestro deriva dal mancato rispetto della normativa europea a tutela e salvaguardia dei dispositivi medici e dalla evidenziazione di gravi rischi per la salute del consumatore per l'assoluta mancanza degli standards qualitativi.In particolare per il grave danno alla vista causato dalla non allineamento degli assi focali. La merce viaggiava su un camion con targa bulgara guidato da un autotrasportatore greco che è stato denunciato all'autorità giudiziaria. Ulteriori particolari in una conferenza stampa programmata per le 10.30 nella caserma Apruzzi del comando provinciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrati dalla Finanza al porto 26mila paia di occhiali cinesi ritenuti fuorilegge

BrindisiReport è in caricamento