menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'interno dell'autolavaggio sequestrato

L'interno dell'autolavaggio sequestrato

Sequestrato autolavaggio abusivo

MESAGNE – Sequestrato un autolavaggio completamente abusivo, e denuncia per il proprietario, un 33enne di Mesagne.

MESAGNE - Sequestrato un autolavaggio completamente abusivo, e denuncia per il proprietario, un 33enne di Mesagne. La scoperta è stata fatta dagli agenti del Corpo forestale dello Stato, nell'ambito di un'operazione di controllo dello smaltimento dei rifiuti speciali pericolosi. L'intervento è stato diretto agli autolavaggi.

Dagli accertamenti a carico del 33enne mesagnese è emerso che l'uomo svolgeva l'attività da circa 10 anni senza essere mai stato in possesso di alcuna autorizzazione comunale, sanitaria e iscritto al registro delle imprese artigiane della Provincia di Brindisi. In più gli agenti hanno riscontrato che tutti gli scarichi derivanti dall'attività, acque reflue e fanghi industriali, venivano smaltiti illecitamente.

Il titolare ora rischia la pena dell'arresto da 3 mesi ad un anno o l'ammenda da 2600 a 26000 euro. Il comando stazione della Forestale di Brindisi effettuerà ora ulteriori accertamenti circa la modalità e la pericolosità dello smaltimento dei rifiuti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento