Trasporto abusivo di rifiuti: sequestrato un camion, due denunce

Il mezzo, intercettato dai carabinieri forestali nelle campagne fra Brindisi e San Pietro Vernotico, trasportava materiale ferroso

SAN PIETRO VERNOTICO- Intervento dei carabinieri forestali della stazione di Brindisi fra San Pietro Vernotico e Cellino San Marco, dove è stato fermato un camion che trasportava rifiuti di materiale ferroso e legnoso, ma in totale illegalità, in quanto l’automezzo non risultava iscritto all’albo gestori rifiuti, prerequisito indispensabile.

Per questo l’autocarro è stato sottoposto a sequestro penale ed affidato ad un custode giudiziario, mentre conducente e passeggero, rispettivamente F.T., di anni 22, e F.M, di 18, entrambi di San Pietro Vernotico, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Brindisi per attività in concorso di gestione di rifiuti non autorizzata. 

In collaborazione con i militari di Brindisi hanno operato anche i carabinieri della stazione di Cellino San Marco, che si sono occupati in particolare delle irregolarità afferenti al codice della strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Bimba nata morta all’ospedale Perrino”: denuncia dei genitori

  • Una domenica con la bomba: quasi tutta Brindisi evacuata

  • Malore alla guida: autista accosta e poi si accascia, in salvo gli studenti

  • Maltempo: scuole chiuse a Brindisi a in altri Comuni della provincia

  • Incidenti: le vittime e le strade più pericolose del Brindisino

  • Forti raffiche di vento: alberi sradicati, interventi in provincia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento