rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Sequestro di datteri albanesi

BRINDISI - La sera del 26 aprile 2012, il personale della Capitaneria di Porto di Brindisi, della Agenzia delle Dogane e della Compagnia Guardia di Finanza di Brindisi, hanno effettuato un sequestro di 2 kg di datteri di mare provenienti dall'Albania, denunciando in seguito il detentore che era un cittadino albanese.

BRINDISI - La sera del 26 aprile 2012, il personale della Capitaneria di Porto di Brindisi, della Agenzia delle Dogane e della Compagnia Guardia di Finanza di Brindisi, hanno effettuato un sequestro di 2 kg di datteri di mare provenienti dall'Albania, denunciando in seguito il detentore che era un cittadino albanese.

I datteri sono stati trovati su di un autobus sbarcato da un motonave proveniente da Valona. I molluschi erano nascosti all'interno di un frigorifero portatile,riposti in delle bottiglie di plastica. Si è avvertito immediatamente il sostituto procuratore di turno di Brindisi che ha disposto al momento il rilascio del prodotto ittico in mare, in quanto il suo consumo, commercio e detenzione sono illegali.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestro di datteri albanesi

BrindisiReport è in caricamento