Pacco carico di droga recapitato dalla Slovenia, ma arrivano i carabinieri

Un 21enne di Erchie bloccato con un plico contenente 50 grammi di marijuana appena consegnato da un corriere postale

ERCHIE – Da Lubiana (Slovenia) a Erchie, tramite un corriere postale. Il 21enne Francesco Ligorio, 19 anni, di Erchie, aveva appena ricevuto un plico contenente 50 grammi di marijuana quando i carabinieri della locale stazione si sono recati presso la sua abitazione. Il giovane, alla vista degli uomini in divisa, si è dato alla fuga nelle campagne circostanti, portando con sé il pacco. Ma i militari lo hanno immediatamente rintracciato, sequestrandogli il pacco contenente la sostanza stupefacente, suddivisa in due buste sottovuoto. Poi, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, Ligorio è stato arrestato in regime di domiciliari, per il reato di importazione e detenzione di sostanza stupefacente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Lecce, shopping nel centro commerciale senza pagare: arrestata una brindisina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento