Piscine sul demanio marittimo: sequestro in un residence

Guardia Costiera in azione a Villanova di Ostuni. Il provvedimento emesso dal gip

VILLANOVA (Ostuni) – Oltre mille metri quadrati di area demaniale marittima occupata abusivamente da alcune pertinenze di un noto villaggio residenziale di Villanova, sulla costa di Ostuni, sono stati sottoposti a sequestro preventivo, assieme alle strutture su di essi realizzate, dai militari della Guardia Costiera in forza alla Delegazione di spiaggia della borgata marina, che avevano svolto le indagini su delega del magistrato competente della Procura di Brindisi.

Sequestro area demaniale occupata abusivamente da residence a Villanova (2)-2

Il sequestro preventivo è stato disposto dal giudice delle indagini preliminari su richiesta dello stesso pm, e riguarda – fa saper la Capitaneria di Porto di Brindisi – 1.054 metri quadrati su cui si trovano una piscina per bambini, una porzione di piscina interrata, due strutture in cemento armato di cui una adibita a teatrino e un muro di recinzione lungo circa 150 metri ed alto 2,5 metri.

Sequestro area demaniale occupata abusivamente da residence a Villanova (4)-2

L’indagine della Procura e della Guardia Costiera sta approfondendo anche le responsabilità relative all’occupazione non autorizzata dell’area e alla realizzazione delle opere. In caso di responsabilità e violazioni confermate, le opere dovranno essere rimosse e la frazione di demanio marittimo occupata ripristinata nel suo stato originario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Bimba nata morta all’ospedale Perrino”: denuncia dei genitori

  • Trovato senza vita: sospetta overdose, pm dispone autopsia

  • Una domenica con la bomba: quasi tutta Brindisi evacuata

  • Maltempo: scuole chiuse a Brindisi a in altri Comuni della provincia

  • Incidente sulla provinciale, auto si schianta contro albero: grave un giovane

  • Forti raffiche di vento: alberi sradicati, interventi in provincia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento