menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I materiali del cantiere del sovrappasso scaricati illegalmente

Intervento dei carabinieri forestali a Torre Spaccata nel Fasanese, nei pressi della ferrovia Bologna-Lecce

FASANO - Erano tutti accumulati in un terreno agricolo vicino, i materiali di scavo del cantiere sulla strada provinciale 7 in cui si sta realizzando il sovrappasso di Torre Spaccata sulla linea Bologna-Lecce, al posto del passaggio a livello dove qualche anno fa si verificò un grave incidente ferroviario. I carabinieri forestali del Nucleo investigativo (Nipaaf) di Brindisi hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro preventivo un’ area di 1750 metri quadrati, in cui sono state accumulate a più riprese cumuli di terra e rocce da scavo, e residui di asfalto.

Sequestro Torre Canne 1-2L’ area sequestrata ricade all’ interno di un’ azienda agricola zootecnica - spiegano i carabinieri forestali - il cui conduttore, C.V. di 51 anni è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Brindisi, in quanto ritenuto responsabile dell’ abbandono di tali rifiuti sui terreni, da riutilizzare abusivamente in seguito per realizzare piazzali e terrapieni. I cumuli di rifiuti speciali (fra cui appunto il “fresato d’ asfalto”), avevano ormai raggiunto un volume di circa 5000 metri cubi.

Al titolare dell’ azienda è quindi stato contestato il reato di abbandono e deposito incontrollato di rifiuti, di cui all’ articolo 256, comma 2 del Codice dell’ Ambiente (decreto legislativo 152/2006). Per il caso in questione è prevista la pena dell’ ammenda fino a 26.000 euro o l’ arresto da tre mesi a un anno. La legge 68 del 2005, poi, consente al trasgressore la possibilità di definire la pena in via amministrativa se, trattandosi di rifiuti non pericolosi, lo stesso provvede entro i tempi e modi prescritti a ripristinare lo stato iniziale dei luoghi, cioè a rimuovere i rifiuti, trasportandoli e smaltendoli secondo l quanto previsto dalle norme.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento