menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Serra di marijuana e furto di energia elettrica: arrestato e subito rilasciato

Trentottenne sorpreso nella sua abitazione di campagne con tre piantine di marijuana e un allaccio abusivo alla rete Enel

FRANCAVILLA FONTANA – Oltre a coltivare una piccola serra di marijuana, si era allacciato abusivamente alla rete elettrica. E’ stato arrestato in flagranza di reato e subito rilasciato il 38enne P.S., di Francavilla Fontana. L’uomo ha ricevuto la visita dei carabinieri della locale stazione presso la sua proprietà rurale nelle campagne di Francavilla.

Qui i militari hanno rinvenuto tre piante di marijuana dell’altezza di 30 centimetri, oltre a 50 grammi della medesima sostanza, già suddivisa in dosi per la commercializzazione, insieme a vario materiale per il confezionamento della stessa, il tutto sottoposto a sequestro.

Nella circostanza i militari, con l'ausilio del personale tecnico dell'Enel, hanno accertato che il 38enne, mediante un allaccio abusivo diretto sulla rete di pubblica distribuzione, ha eseguito un by–pass al contatore. Tale artifizio ha consentito all'uomo di sottrarre energia per un valore di 5.000 euro. Su disposizione dell'autorità giudiziaria, dopo le formalità di rito, è stato rimesso in libertà. A suo carico grava l'accusa di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento