menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Servizi dell'Arma: un arresto, due denunce e due auto recuperate

Carabinieri in azione a Oria, Brindisi e Francavilla Fontana tra ieri e la mattinata odierna

Un arresto e due denunce a piede libero, oltre al rinvenimento di alcuni veicoli rubati, rappresentano il bilancio di alcuni servizi svolti nelle ultime ore dai carabinieri del comando provinciale di Brindisi. Le misure restrittive sono collegate a violazioni degli obblighi, sentenze di condanna in giudicato e furto di energia elettrica.

Ad Oria, i carabinieri della stazione locale hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione per cumulo di pene nei confronti di Vincenzo Giotto Cosimo Durante, 25enne del luogo, che dovrà espiare un cumulo pena di 2 anni, 9 mesi e 21 giorni di reclusione per reati per stupefacenti, evasione e resistenza a pubblico ufficiale commessi nell’anno 2014, nonché per armi e ricettazione compiuti negli anni 2012-2013. Durante è stato trasferito nel carcere di Brindisi.

A Brindisi i carabinieri del Norma della compagnia del capoluogo hanno denunciato a piede libero E.M. di 29 anni, già in stato di detenzione domiciliare,  per inosservanza degli obblighi imposti. Nel corso del controllo, E.M. è stato trovato in compagnia di persona non facente parte del proprio nucleo familiare in violazione delle prescrizioni imposte dal magistrato competente.

A Francavilla Fontana i carabinieri del Norm della compagnia cittadina hanno denunciato in stato di libertà G.C. di 54 anni, del luogo, per furto aggravato e continuato di energia elettrica. A seguito di un controllo eseguito all’interno della sua abitazione dai tecnici Enel assieme ai militari dell’Arma, è stato accertato che G.C., mediante l’utilizzo di un collegamento cavo, by-passava il contatore elettronico dei consumi. Sono in corso ulteriori accertamenti per quantificare il danno arrecato alla società elettrica.

Infine, sempre i carabinieri della compagnia di Francavilla Fontana hanno rinvenuto nella mattinata del 2 gennaio, in contrada Visciglie,  un'autovettura Fiat Uno di colore bianco, oggetto di furto denunciato il 30 dicembre 2017 presso la stazione carabinieri di Grottaglie. Stamani, invece, nei pressi della sede del locale distaccamento dei Vigili del Fuoco, i militari hanno recuperato una un’autovettura Fiat Panda di colore blu, oggetto di furto avvenuto nel corso della notte scorsa a San Marzano di San Giuseppe. Dopo le formalità di rito, i veicoli sono stati restituiti ai legittimi proprietari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento