rotate-mobile
Cronaca

Servizi sociali, Rossi: "Istituiremo una commissione speciale"

L'annuncio del sindaco: "Saranno rappresentati tutti i gruppi consiliari e sarà affidata a un membro dell'opposizione"

BRINDISI – Dopo le esternazioni fatte nel corso di una conferenza stampa dal vice sindaco dimissionario, Rita De Vito, e gli interrogativi su alcuni servizi compresi nel Piano sociale di zona sollevati dalla stessa tramite un esposto-memoriale presentato ieri (martedì 24 ottobre) presso la Procura della Repubblica di Brindisi, prende corpo una commissione speciale sui servizi sociali.

Lo annuncia tramite una nota stampa il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, il quale “ha chiesto al presidente del consiglio comunale “di proporre ai membri dell’assise, nel rispetto del regolamento, l’istituzione di una commissione speciale per approfondire il lavoro svolto dal settore Servizi sociali”.

“Spero – prosegue Rossi - che questo strumento possa essere utile per chiarire quanto affermato erroneamente e strumentalmente nei giorni scorsi e su cui si sta anche valutando l’ipotesi di rispondere nelle sedi opportune”.

“Nella commissione, come da regolamento – conclude il primo cittadino saranno rappresentati tutti i gruppi di cui è composto l’attuale consiglio comunale e i membri non percepiranno alcun gettone di presenza per il lavoro svolto. Per garantire la massima trasparenza la presidenza sarà affidata ad un membro dell’opposizione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizi sociali, Rossi: "Istituiremo una commissione speciale"

BrindisiReport è in caricamento