Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Servizio straordinario di controllo del territorio: cinque denunce

Complessivamente sono stati eseguiti 11 controlli a persone sottoposte a misure di sicurezza e prevenzione, identificate 87 persone, controllati 57 automezzi, effettuate 13 perquisizioni, controllati 7 esercizi pubblici e elevate 9 contravvenzioni al Codice della strada

SAN VITO DEI NORMANNI - A conclusione di un servizio straordinario di controllo del territorio eseguito dai reparti dipendenti dalla Compagnia di San Vito dei Normanni nel Comune di Carovigno, i carabinieri hanno denunciato cinque persone e segnalate al Prefetto altre cinque. Complessivamente sono stati eseguiti 11 controlli a persone sottoposte a misure di sicurezza e prevenzione, identificate 87 persone, controllati 57 automezzi, effettuate 13 perquisizioni, controllati 7 esercizi pubblici e elevate 9 contravvenzioni al Codice della strada per complessivi 868 euro. 

I denunciati

Un 28enne di Mesagne, è accusato di inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità e porto di armi o oggetti atti ad offendere, poiché nel corso di una perquisizione personale e veicolare è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico lungo 15 cm.

Unn 28enne di Latiano e un 54enne di San Vito dei Normanni, sono accusati di guida in stato di ebrezza. Le patenti sono state ritirate. Un 40enne e un 41enne di entrambi di Mesagne, per guida senza patente poiché revocate.

Sono stati segnalati all’Autorità Amministrativa, per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti un 19enne di San Vito dei Normanni, un 29enne straniero, un 32enne straniero, un 20enne di San Vito dei Normann e una 40enne di Mesagne. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio straordinario di controllo del territorio: cinque denunce

BrindisiReport è in caricamento