menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cosimo Gimmi insieme alla moglie Maria

Cosimo Gimmi insieme alla moglie Maria

Sfratto, il sindaco incontrerà Gimmi

BRINDISI - Si riporta di seguito una nota del Comune di Brindisi, in merito alla vicenda del disabile Cosimo Gimmi, che il prossimo 25 settembre insieme alla moglie e ai tre figli, dovrà lasciare il suo appartamento di via Cappuccini.

BRINDISI - Si riporta di seguito una nota del Comune di Brindisi, in merito alla vicenda (raccontata lo scorso 13 agosto da BrindisiReport.it) del disabile Cosimo Gimmi, che il prossimo 25 settembre, insieme alla moglie e ai tre figli, dovrà lasciare il suo appartamento di via Cappuccini, dichiarato inagibile nell'estate del 2012 in seguito al crollo di una parte di solaio della cameretta dei ragazzi, in virtù di un'ordinanza di sfratto emessa dal tribunale di Brindisi.

"L'Amministrazione comunale fa sapere che conosce molto bene la vicenda della famiglia del signor Cosimo Gimmi. In diverse occasioni gli uffici comunali e l'assessore Marika Rollo hanno incontrato il signor Gimmi condividendo con lui il problema dell'abitazione".

"Il sindaco di Brindisi, Mimmo Consales, ha però espresso la volontà di parlare con Cosimo Gimmi, la prossima settimana non appena rientrerà in sede, convocando un incontro a cui prenderanno parte i dirigenti delle ripartizioni interessati, l'assessore ai servizi sociali e l'assessore alle politiche abitative".

"In riferimento a questa vicenda, però, c'è da sottolineare che l'emergenza casa nella città di Brindisi è giunta a livelli preoccupanti e come la famiglia Gimmi esistono altri casi gravi e di difficile soluzione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento