Sfregiata la targa in memoria del carabiniere eroe a San Pancrazio

Una scritta di colore rosso accanto al nome del militare che morì per sventare una rapina al casello autostradale di Pomigliano d'Arco

SAN PANCRAZIO SALENTINO – Sfregiata la targa in memoria del carabiniere eroe Cosimo Miccoli: una scritta offensiva è comparsa accanto al nome del militare che perse la vita nel disperato tentativo di sventare una rapina al casello autostradale di Pomigliano d’Arco, nel Napoletano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cosimo Miccoli-2La denuncia arriva da San Pancrazio Salentino, Comune della provincia di Brindisi, che ha voluto intitolare una strada all’uomo dell’Arma, medaglia d’oro per il suo sacrificio. Quel giorno, era il 29 gennaio 1987, non era in servizio ma fece il suo dovere per servire lo Stato e per questo gli è stata riconosciuta una medaglia d'oro al valore. Miccoli è sepolto a Torre Santa Susanna, dove c’è un monumento realizzato per ricordare il carabiniere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbarco in piena pandemia: decine di migranti rintracciati a Cerano

  • Altri 23 casi in provincia di Brindisi: il bilancio sale a quota 148

  • Addio a Nanuccio il pescatore: da 12 giorni attendeva l'esito del tampone

  • Paziente muore in ambulanza. Sgomberata Pneumologia

  • Azzeramento dei contagi in Puglia: le proiezioni di un centro di ricerca

  • Scu, si è suicidato il pentito Sandro Campana: accusò il fratello Francesco

Torna su
BrindisiReport è in caricamento