menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sgomberati due immobili della mafia

Due appartamenti già sottoposti a confisca, uno in via Torre Testa in contrada Giancola e uno a Villanova nel comune di Ostuni, sono stati sgomberati questa mattina e affidati alle amministrazioni comunali che li utilizzeranno per fini sociali. I due immobili, appartenuti a membri della criminalità organizzata, erano abitati dai loro familiari che non avevano rispettato le ordinanze di sgombero. Questa mattina, come dalla programmazione della prefettura che coordina questo tipo di interventi insieme alla questura, gli agenti hanno eseguito il provvedimento di sgombero forzato.

BRINDISI - Due appartamenti già sottoposti a confisca, uno in via Torre Testa in contrada Giancola e uno a Villanova nel comune di Ostuni, sono stati sgomberati questa mattina e affidati alle amministrazioni comunali che li utilizzeranno per fini sociali. I due immobili, appartenuti a membri della criminalità organizzata, erano abitati dai loro familiari che non avevano rispettato le ordinanze di sgombero. Questa mattina, come dalla programmazione della prefettura che coordina questo tipo di interventi insieme alla questura, gli agenti hanno eseguito il provvedimento di sgombero forzato. I due beni sono già entrati nell'effettiva disponibilità degli enti comunali che, come è già avvenuto per altri 15 immobili nel 2010, poi potranno decidere se gestirli direttamente oppure studiare un piano sociale con le associazioni del terzo settore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento