rotate-mobile
Cronaca

Shock anafilattico per un detenuto

BRINDISI –Una persona detenuta in regime di alta sorveglianza presso la casa circondariale di Brindisi in via Appia è stata colta da uno shock anafilattico.

BRINDISI ?Una persona detenuta in regime di alta sorveglianza presso la casa circondariale di Brindisi in via Appia è stata colta da uno shock anafilattico dopo aver mangiato una purea di fave. L?episodio si è verificato poco dopo le 19.

Soccorso subito dal personale dell?infermeria situata all?interno del carcere e dagli agenti di polizia penitenziaria, l?uomo è stato accompagnato in codice rosso verso il Pronto soccorso dell?ospedale Perrino di Brindisi, a bordo di un?ambulanza scortata da una pattuglia della stessa polizia penitenziaria.

Il detenuto pare non corra pericolo di vita. Questo grazie soprattutto alla tempestività con cui il medico di turno e gli agenti della casa circondariale hanno attivato la procedura di soccorso.

 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shock anafilattico per un detenuto

BrindisiReport è in caricamento