rotate-mobile
Cronaca Mesagne

Si ferisce con una penna-pistola

MESAGNE – Gambizzato dalla penna-pistola che stava maneggiando dopo averla trovata – sostiene il protagonista - all'interno di un cassonetto dei rifiuti. E' la singolare storia che ha raccontato il 26enne, di Mesagne, Andrea Bruno, per spiegare lo strano autoferimento alla coscia destra avvenuto lunedì pomeriggio.

MESAGNE - Gambizzato dalla penna-pistola che stava maneggiando dopo averla trovata - sostiene il protagonista - all'interno di un cassonetto dei rifiuti. E' la singolare storia che ha raccontato il 26enne, di Mesagne, Andrea Bruno, per spiegare lo strano autoferimento alla coscia destra avvenuto lunedì pomeriggio.

Il giovane - già noto alle forze dell'ordine, con precedenti per rissa e lesioni - si è presentato intorno alle 19 al pronto soccorso dell'ospedale Perrino di Brindisi, per una ferita all'arto inferiore, con un duplice foro di entrata ed uscita procurato da un proiettile, che - a suo dire - sarebbe partito accidentalmente mentre maneggiava l'oggetto metallico "simile ad una penna" ritrovato nei pressi di un cassonetto lungo la strada provinciale per Latiano.

Lieve la ferita riportata, che una volta medicata e giudicata guaribile in una decina di giorni, tanto che è stato possibile dimettere il 26enne intorno alla mezzanotte. Nel frattempo hanno avviato le indagini i poliziotti del commissariato di Mesagne - guidato dal vice questore aggiunto Sabrina Manzone - che sono riusciti con l'aiuto dei familiari a ritrovare e sequestrare l'arma.

Bruno, su disposizione del pm di turno Pierpaolo Montinaro è stato intanto denunciato per detenzione illegale di arma da sparo e relativo munizionamento. Indagini sono in corso per riuscire a risalire alla provenienza dell'arma, apparentemente una penna di colore argenteo di una ventina di centimetri, di fabbricazione artigianale. Non è stato determinato il calibro del proiettile, anche se solitamente questo tipo di armi utilizza un calibro 22.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si ferisce con una penna-pistola

BrindisiReport è in caricamento