menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una radiomobile del Norm di San Vito

Una radiomobile del Norm di San Vito

Si impantanano e simulano una rapina

LATIANO – Cosa ci facevano in contrada Specchia ieri mattina a Latiano resta un fatto strettamente privato ma certo è che non sono rimaste vittime di rapina.

LATIANO - Cosa ci facevano in contrada Specchia ieri mattina a Latiano resta un fatto strettamente privato ma certo è che non sono rimaste vittime di rapina così come hanno raccontato ai carabinieri. Per entrambe, quindi, è scattata la denuncia per simulazione di reato. Nei guai una 40enne di San Michele Salentino, M.M.A., e una amica di Polignano a Mare (Ba) T.M. di 36 anni.

I fatti si sono verificati nella tarda mattinata di ieri quando verso le 13 due donne accompagnate dal marito di una di esse si sono recate presso la caserma dei carabinieri di Latiano per sporgere denuncia di rapina. Le due hanno raccontato di essere state fermate da alcuni malviventi che sotto la minaccia di armi si sono impossessati della loro Alfa 166.

Come da prassi sono scattate subito le ricerche, sulle tracce dei malfattori si sono messi i militari del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di San Vito al comando del tenente Mazzotta, l'auto è stata ritrovata poco dopo impantanata in una campagna di contrada Specchia a Latiano, ai militari è apparso chiaro che quella vettura non era stata oggetto di rapina.

Le due donne, quindi, sono state sottoposte a ulteriori domande sulla dinamica del presunto atto criminale di cui sarebbero rimaste vittime. Le versioni che fornivano, specie la proprietaria del veicolo, T.M., però, erano del tutto discordanti con il reato che stavano denunciando. Il marito di essa era all'oscuro di tutto, era stato chiamato per soccorrerle.

Dopo diversi tentativi di fornire una versione "credibile" le due hanno confessato una verità del tutto diversa dai racconti iniziali. Avevano simulato la rapina per giustificare l'auto impantanata in contrada Specchia. Inevitabile la denuncia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento