rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Latiano

Si introduce in una comunità e aggredisce i carabinieri: arrestato

In manette un cittadino di 33 anni originario della Nigeria. Domenica mattina è entrato arbitrariamente in un centro Sprar

BRINDISI – Dopo essersi introdotto senza permesso in una comunità, ha aggredito i carabinieri. E’ stato arrestato in flagranza di reato il 33renne Hafred Solomon, cittadino di origine nigeriana senza fissa dimora. L’uomo nella mattinata di domenica (4 febbraio) è entrato arbitrariamente all’interno della struttura del progetto Sprar “Farah” di Latiano. 

Il migrante, nonostante i ripetuti inviti dei responsabili, si è rifiutato di oscure. Gli operatori a quel punto hanno dovuto chiedere l’intervento dei carabinieri. Ma il nigeriano ha manifestato segni di insofferenza anche nei confronti dei carabinieri della locale stazione al comando del maresciallo D’Oria, recatisi subito sul posto.

Solomon infatti, nelle fasi di identificazione e conseguente arresto, ha inveito con spintoni e calci contro le forze dell’ordine, provocando lievi lesioni agli uomini in divisa. Una volta ammanettato, l’uomo è stato condotto in carcere. Da lì, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, è stato accompagnato presso la casa circondariale di Brindisi, con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e violazione di domicilio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si introduce in una comunità e aggredisce i carabinieri: arrestato

BrindisiReport è in caricamento