menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si ribalta barca a vela a Torre Santa Sabina: tratti in salvo due diportisti

Momenti di paura per i due malcapitati. Sul posto si sono recati subito una motovedetta, un gommone e un velivolo della Capitaneria di porto di Brindisi

CAROVIGNO – Si sono vissuti momenio di apprensione per due persone che si trovavano a bordo di una barca a vela che poco prima delle ore 13 di oggi (24 luglio) si è ribaltata nelle acque antistanti alla torre di Torre Santa Sabina, marina di Carovigno. Per entrambi, fortunatamente, la disavventura ha avuto un lieto fine.

E’ stato un cittadino a contattare la Capitaneria di porto di Brindisi al comando del capitano di vascello Salvatore Minervino attraverso il numero blu 1530, lanciando l’Sos. Questi ha riferito di aver notato due persone in evidente difficoltà a causa del ribaltamento di un natante a vela. Le operazioni di soccorso previste nell’ambito dell’emergenza Sar sono partite immediatamente.

Sul posto si sono dirette la motovedetta Cp 844 e il gommone veloce “Gc B18”, valutato particolarmente idoneo per soccorsi sotto costa grazie alla sua manovrabilità e velocità che gli consente di intervenire prontamente. Inoltre è stato dirottato verso Torre Santa Sabina anche un velivolo Manta 10-01 che risultava essere già presente per altre attività.

Alle ore 13,30 le unità di soccorso, arrivate a destinazione, hanno appurato che i malcapitati erano stati tratti in salvo e versavano in buone condizioni di salute. A quel punto l’emergenza è cessata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento